Cancella/Modifica prenotazione
Data di arrivo
Notti
Adulti
Camere
Bambini

Palazzo Grassi

Fu uno degli ultimi edifici realizzati prima del crollo della Repubblica di Venezia. Come per la maggior parte dei Palazzi veneziani prende il nome dalla famiglia proprietaria, famiglia Grassi, la quale, nel 1748, commissionò i lavori di costruzione all’architetto Giorgio Massari che completò l’opera nel 1772.

Tra il 1840 (anno della vendita da parte degli ultimi eredi della famiglia Grassi) ad oggi, il palazzo, subì numerosi passaggi di proprietà ed altrettanti lavori di restauro; dalla società veneta di Spirione Papadopuli al barone greco Simone di Sina, per passare all’Industriale svizzero Giovanni Stucky prima e all’imprenditore veneto Vittorio Cini, poi. Nel 1983 viene acquistato dalla FIAT e, infine, nel 2005 passa all’affarista francese Francois Pinault; l’attuale proprietario.

Dagli anni ’80 il Palazzo è uno dei centri espositivi più importanti d’Europa e continua ad ospitare mostre di grande successo.

News